Presidente: Giuseppe Scimè

                                         

Al  Soci del Club

 

 

 

 

 

Cari Amici,

è trascorsa già la  prima metà dell’anno sociale e ci proiettiamo progressivamente alla realizzazione degli eventi che ci vedranno protagonisti e spero partecipi in questa seconda metà dell’anno ormai avviato,  per poi giungere al tradizionale momento che si rinnova da anno in anno e cioè il passaggio della campana, laddove consegnerò il testimone a Rosario, che certamente proseguirà con impegno in questa magnifica missione.

 

Nel mio messaggio di insediamento ho tenuto a puntualizzare che servire il Rotary non è cosa da poco conto e che l’orgoglio di essere predestinati a svolgere la detta Funzione deve aiutare a condividerne  gli ideali ma soprattutto a praticarne i principi nel rispetto delle norme statutarie.

 

Il Rotary è un sodalizio teso ad affermare principi, che per come ha ricordato il Presidente Internazionale J.  Germ, possono realizzarsi solo nel rispetto dello Statuto, trascurare questo dovere significherebbe lederne l’essenza di essere rotariani ma soprattutto limitare l’azione a difesa ed a tutela dei progetti umanitari a cui da sempre tendiamo.

 

Bene, con questo auspicio, porgo a tutti il mio più caloroso saluto ed augurio per una serena e proficua attività e partecipazione di questo anno rotariano, che tengo a precisare, non è il mio anno ma l’anno di tutti, come il Nostro caro Governatore Nunzio Scibilia ha tenuto più volte a puntualizzare negli incontri anche di natura distrettuale.

               

 

               Con sincera rinnovata stima.

 

 

                                                GIUSEPPE SCIME’